meteo venezia, clima venezia, tempo venezia, previsioni del tempo venezia, previsioni metereologiche venezia

guida di venezia |  bed and breakfast |  appartamenti

ITA |  ENG |  DEU |  FRA |  ESP
Home Mappa del sito Chi siamo Mission Termini di utilizzo Privacy Prenotazioni on-line E-mail

Il Meteo a Venezia

Clima e previsioni del tempo!

Il clima a Venezia

Il clima di Venezia è quello tipico della Pianura Padana, mitigato per la vicinanza al mare nelle temperature minime invernali (3 °C in media) e nelle massime estive (24 °C in media). Si può considerare un clima di transizione tra il continentale e il mediterraneo. La piovosità raggiunge i suoi picchi in primavera e in autunno e sono frequenti i temporali estivi. In inverno non sono infrequenti le nevicate (ma normalmente la neve tende a sciogliersi rapidamente), tuttavia la notte gela spesso, cosa che coinvolge anche le acque lagunari delle zone più interne. L'elevata umidità può provocare nebbie nei mesi freddi ed afa in quelli caldi.

I venti principali sono la Bora (NE) dominante nei mesi invernali e primaverili, lo Scirocco (SE) in estate e, meno frequente, Libeccio (SW, detto localmente Garbìn).

Il clima di Venezia mese per mese

L'Italia è un paese temperato e Venezia non fa eccezione. Molti però asseriscono che a Venezia il clima non sia dei migliori, e che l'umidità è sempre eccessiva in ogni stagione.

Questo non è vero del tutto: analizziamo infatti i vari mesi dell'anno.

Gennaio è un mese freddo con poche precipitazioni, la temperatura va dai - 5° ai 7° e molte volte c'è la nebbia. A febbraio le ore di sole cominciano ad aumentare ma il freddo permane. A marzo ed aprile il freddo comincia a essere meno pungente e, al sole, si sta bene. Poi viene la primavera, le ore di luce aumentano sempre di più e i veneziani cominciano ad uscire con la barca a pescare o a prendersi il primo sole. Questo è un buon periodo. I mesi di luglio e agosto sono i più caldi e la temperatura può salire anche oltre i 35°. E' in questo periodo che violenti temporali passeggeri spazzano la laguna seguiti da arcobaleni e da cielo terso che manda via l'umidità. Settembre è un altro mese caldo. A ottobre il caldo e l'umidità si fanno meno pesanti e la temperatura è piacevole. Ma nel mese di novembre e dicembre si ritorna nell'inverno più classico per Venezia: nebbie e gelo. Non c'è un periodo delle piogge. Può piovere in qualsiasi momento dell'anno e i mesi più asciutti sono febbraio e luglio.

Primavera a Venezia

Non aspettatevi di vedere gli alberi in fiore come nelle campagne del Veneto visto che a Venezia c'è poco verde, ma la sensazione della primavera la senti come non mai. Il cinguettio dei passerotti, le scolaresche gioiose e composte che vanno a visitare i musei e i monumenti più rappresentativi e la prima brezza tiepida che profuma di acqua salata di accarezza il viso quando ti muovi col vaporetto, ti fanno percepire la nuova stagione.

Estate a Venezia

Estate a Venezia vuol dire caldo e tanta gente dappertutto. I veneziani vanno in spiaggia o vanno in ferie in montagna. Il caldo invita i turisti a rifuggiarsi all'ombra delle strette calli del centro.

Autunno a Venezia

L'autunno, come la primavera, è un periodo più che consigliato per visitare la città. Il caldo è meno opprimente e c'è meno gente. Le manifestazioni più importanti si susseguono ininterrottamente per tutta la stagione fino all'inverno.

Inverno a Venezia

L'inverno a Venezia è freddo e nebbioso. Ma è proprio in questo periodo che la gita Venezia è più piacevole. Pochi turisti e quindi la possibilità di essere servito nel migliore dei modi, e la sicurezza di visitare i musei e le mostre senza estenuanti code. In più la magia della città si apre a tutti negli angoli più oscuri delle calli, il silenzio è rassicurante e i tuoi passi fanno eco nei campi vuoti. Ci sono pochi negozi chiusi in questo periodo eccezion fatta per alcuni che chiudono la stagione una volta finite le feste natalizie.